Il sistema visivo è connesso alla postura, esso può interferire positivamente o negativamente sull’assetto posturale. Visione e postura sono connessi.

VISIONE E POSTURA

Spesso il legame tra visione e postura è sottovalutato, in realtà il sistema visivo è strettamente connesso alla postura. Gli occhi portano stabilità o disequilibrio a tutto il corpo. Qualunque variazione al sistema visivo, può interferire positivamente o negativamente sull’assetto posturale in termini di ridistribuzione del peso, della posizione della colonna vertebrale e dell’appoggio dei piedi. Quando l’interferenza visiva porta distress, il sistema posturale avverte una riduzione della stabilità del corpo senza che il soggetto lo percepisca. Questa perdita viene compensata con una ipercontrazione dei muscoli dediti al sistema equilibrio, favorendo l’insorgenza di dolori come il mal di schiena, la cervicalgia, il senso di instabilità, il mal di piedi ecc.

  • Un problema visivo non compensato oppure un utilizzo sbagliato dei propri occhi può ripercuotersi negativamente sul tono posturale, generando fastidiose condizioni come cervicalgie, vertigini e dolori muscolari.

L’esame visuo-posturale si rivela essenziale quando coesistono problematiche visive e dolori cervicali, mal di schiena, dolori muscoli e articolari, senso di instabilità, problematiche alla bocca. Si tratta di un esame che permette di valutare contemporaneamente la funzionalità del sistema visivo e il rapporto che esso ha con la postura.

Il nostro studio optometrico collabora con varie figure dell’ambito sanitario riabilitativo come ORTOPEDICI, FISIATRI, ODONTOIATRI, ORTODONZISTI, OSTEOPATI, NEUROPSICOMOTRICISTI, PODOLOGI, POSTUROLOGI, FISIOTERAPISTI. 

Se nelle valutazioni interdisciplinari viene evidenziata la visione come causa del problema posturale,  provvederemo a proporre la migliore soluzione correttiva, come lenti a contatto o lenti oftalmiche ad alta definizione su base visuo-posturale, oppure verrà proposto un eventuale programma di  Visual Training(terapia visuo motoria di potenziamento delle abilità visive), nel rispetto della salute del soggetto, con lo scopo di ripristinare la corretta relazione tra visione e postura.